POWERCROP, TUTTI IN ATTESA DELLA V.I.A.

Immagine

In questi anni, sulla madre di tutte le battaglie (politiche) dell’ultimo lustro nel Fermano ognuno ha detto la sua. Spesso sbagliando citazioni scientifiche o riferimenti di legge.

Allora è proprio da qui che occorre partire, dalle norme e dalle procedure, per avvicinarsi all’atto finale (forse…) dell’ipotesi di insediamento nello spazio che per decenni a Campiglione ha ospitato l’ex zuccherificio di un polo per le energie rinnovabili, proposto dalla ditta Powercrop del Gruppo Maccaferri.

Modificato anche come localizzazione (dalla Val d’Ete al Valle del Tenna) rispetto a quello presentato in precedenza alla Regione, il progetto – come riportato nella richiesta di avvio del procedimento presentata dalla stessa Powercrop l’11 agosto 2011 ai sensi dell’art.9 della L.R. n.7/2004 – prevede la realizzazione di: una centrale elettrica a ciclo combinato composta da un motore  della potenza complessiva di 24MWtermici alimentato ad olio vegetale; un frantoio da 200 t/g per la spremitura di seme di girasole associato ad una caldaia a griglia di potenza complessiva di 23 MWt che utilizza oltre ai residui del frantoio anche altre biomasse lignocellulosiche; un elettrodotto/cavidotto di circa 2 km di collegamento alla rete elettrica; la predisposizione di un sistema di produzione di acqua calda per teleriscaldamento da 8MWt.

Dicevamo delle procedure: innanzitutto, un piccolo focus sulla definizione di VIA. “La Valutazione di Impatto Ambientale – si legge nel sito http://www.ambiente.regione.marche.it – è una procedura che si effettua in via preventiva, per individuare, descrivere e valutare gli effetti diretti ed indiretti sull’ambiente (inteso come fauna, flora, aria, suolo, acque, clima e paesaggio) di un progetto, di un’opera o di un intervento, siano essi pubblici o privati. L’Autorità Competente per l’espletamento delle procedure di VIA viene individuata in base alla rilevanza del progetto da realizzare e valutando quale amministrazione pubblica (lo Stato, la Regione o la Provincia) sia titolare della maggior parte dei procedimenti autorizzativi, o comunque dei più significativi in campo ambientale. Il proponente l’intervento presenta la domanda all’autorità competente, che alla fine del procedimento emette l’atto finale di valutazione”.

Nel caso specifico, l’amministrazione pubblica competente è la Provincia di Fermo e la procedura ha una durata di 150 giorni, escluse le sospensioni per richiesta di integrazioni.

Come si è sviluppato, quindi, l’iter dall’agosto 2011 al maggio 2012? Andiamo con ordine:

– 8 settembre 2011: pubblicazione sul BURM dell’avviso e dell’avvio del procedimento di VIA e apertura dei termini di presentazione delle osservazioni. Contestualmente, sono stati pubblicati sul sito http://www.provincia.fm.it il progetto ed il SIA, depositati anche presso le sedi dei Comuni interessati.

– Per i successivi 60 giorni si sono potute presentare osservazioni sul progetto agli uffici provinciali.

17 novembre 2011: Conferenza dei Servizi presso la sede della Provincia, con consegna delle osservazioni alla Powercrop e sospensione del procedimento di 60 giorni con richiesta di integrazioni.

10 gennaio 2012: richiesta di proroga da parte della ditta di ulteriori 60 giorni (come previsto dalla normativa) per la presentazione delle integrazioni.

14 marzo 2012: presentazione delle integrazioni da parte della Powercrop.

3 aprile 2012: Inchiesta pubblica presso il Multiplex Super8 di Campiglione di Fermo, richiesta dai cittadini e dal Comitato Citasfe.

11 maggio 2012: Conferenza dei Servizi Decisoria presso la sede della Provincia.

Rimane, dunque, soltanto la chiusura del procedimento di VIA, che avverrà entro la fine di maggio nei termini previsti dalla legge. Dell’esito (tecnico) e delle eventuali ripercussioni (politiche) daremo conto nel prossimo numero del Corriere News.

 

(Si ringrazia per la collaborazione il Settore Ambiente e Trasporti – Servizio Energia della Provincia di Fermo)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...